Logo Garda
Top

GardaTrek - Low Loop 1: da Riva del Garda ad Arco

Arco, Riva del Garda, Tenno
Aggiungi ai preferiti
Categoria
Difficoltà
Medio
Durata
5:55
Durata in ore
Distanza
13.9
Distanza in km
Stato
chiuso
OSEN
Periodo consigliato
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dec

La prima tappa del GardaTrek Low Loop porta da Riva del Garda ad Arco, passando per Tenno. Un saliscendi tra il verde degli olivi, con vista costante sul lago di Garda. 

Il percorso abbraccia tutto il versante occidentale del Garda Trentino, disegnando un semicerchio sulle pendici dei monti che circondano il basso corso del fiume Sarca.

Lungo il tragitto è possibile visitare alcuni luoghi simbolo del Garda Trentino:

  • Bastione di Riva del Garda: poco dopo l'inizio del sentiero è possibile raggiungere con una breve deviazione il Bastione, rocca di origine veneziana posta a difesa del porto di Riva ed eccellente punto panoramico sulla cittadina e su tutta la parte settentrionale del lago di Garda.
  • Chiesa di San Lorenzo a Tenno: in questa piccola chiesetta sono conservati alcuni tra gli affreschi più antichi del Trentino, risalenti al XII secolo. La chiesetta si trova all'estremità sud del borgo fortificato di Frapporta, un agglomerato di case di origine medioevale che si stringe attorno al castello di Tenno.
  • Castello di Arco: il castello sorge su una rupe che domina tutta la zona dell'Alto Garda. Oggi si possono visitare i ruderi di diversi edifici.
Ulteriori informazioni e link utili

La prima tappa del Low Loop si conclude ad Arco. Qui è possibile pernottare prima di proseguire con il percorso: in questo caso consigliamo di scegliere una delle strutture Outdoor Friendly, che offrono servizi specifici per gli amanti dello sport. In alternativa, è possibile rientrare al punto di partenza con i mezzi pubblici.

Per ulteriori informazioni su percorsi, servizi trekking (guide, shop, rifugi ecc.) e alloggi a misura di sportivo: Garda Trentino - +39 0464 554444

 

 

Dati percorso
Medio
Numero percorso
Lunghezza
13,9 km
Durata
5 h 55 min
Dislivello (+)
596 m
Dislivello (-)
588 m
Tecnica
Impegno fisico
Paesaggio
Punto più alto
512 m
Punto più basso
88 m
Consiglio dell'autore

Avete mai pensato a un trekking in inverno, tra borghi e mercatini? Il Low Loop è il tracciato ideale per chi ama camminare fuori stagione. 

Il percorso del Low Loop s'interseca con alcuni degli itinerari della serie "Tesori nascosti", consigliati per chi vuole approfondire storia, suggestioni letterarie e arte del Garda Trentino. Per esempio, potete scoprire la storia dei terrazzamenti agricoli di Tenno oppure tuffarvi nel passato di Arco per rivivere le atmosfere di inizio secolo, all'epoca dei sanatori per la tubercolosi, quando la cittadina era un Kurort di fama internazionale. Clicca qui per scoprire i nostri "Tesori Nascosti. 

Indicazioni sulla sicurezza

Safety Tips

  1. Scegli itinerari in funzione delle tue capacità fisiche e tecniche, documentandoti sulla zona da visitare, sulla fruibilità dei sentieri e dotandoti di adeguata carta escursionistica.
  2. Provvedi a un abbigliamento ed equipaggiamento consono all’impegno e alla lunghezza dell’escursione e porta nello zaino l’occorrente per eventuali situazioni di emergenza e un kit di pronto soccorso.
  3. È consigliabile non intraprendere da soli un’escursione in montagna. In ogni caso lascia detto a qualcuno l’itinerario che prevedi percorrere, avvisando del tuo ritorno.
  4. Informati sulle previsioni meteo e osserva costantemente lo sviluppo del tempo.
  5. Nel dubbio torna indietro. A volte è meglio rinunciare piuttosto che trovarsi in difficoltà a causa del maltempo o per essersi cimentati con difficoltà di grado superiore alle proprie forze, capacità, attrezzature.
  6. Evita di uscire inutilmente dal sentiero e di prendere scorciatoie.
  7. Tutti i percorsi elencati si sviluppano in ambiente naturale. Percorrerli significa accettare il rischio della pratica di uno sport nella natura.

Le informazioni contenute in questa scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.

Punto di partenza
Riva del Garda - via Monte Oro
Indicazioni

Il percorso parte da Riva del Garda nei pressi del parcheggio di  Via Monte Oro e sale per strada lastricata SAT 404 verso il Bastione. Poco prima di raggiungere la fortezza che domina Riva prende a destra per strada forestale  SAT 402 fino ai ruderi della chiesetta di Maria Maddalena. Ora attraversa a mezza costa fino a scendere alla Frazione di Foci San Giacomo ai piedi della forra del torrente Albola. Prosegue  ora  lungo  fino  all'abitato di Deva, seguendo a l'antica "Via Occidentale" tra muri in pietra e verso il termine,  per alcuni brevi tratti, la strada provinciale. 

A Deva, in corrispondenza del tornante,  imbocca una sterrata a destra, che porta alla valle del torrente Magnone dove si trova  una pescicoltura. Superato un breve tunnel sotto la pescicoltura, si  attraversa il torrente e si sale la ripida costa che porta  alla chiesetta romanica di San Lorenzo.

Il sentiero prosegue fino alla sommità del colle (punto panoramico di Grom) e attraverso il borgo di Frapporta raggiunge il Castello di Tenno. Scendendo per  un centinaio di metri lungo la strada statale che porta a Riva del Garda si imbocca una strada interpoderale asfaltata che attraversa i pendii coltivati a vigneto che guardano la piana del GardaTrentino, fino a raggiungere loc. Novino. 

Si risale ora per strada sterrata il profondo intaglio della Valle del Tovo, stretta trai ripidi pendii rocciosi del Monte Biaina e Calino.  In corrispondenza di una netta curva a sinistra si abbandona la strada per imboccare un sentiero che ci porta sul versante opposto dove scendiamo in discesa lungo il sentiero SAT 409, che ci porta fino alla strada asfaltata che sale da Varignano a Padaro e San Giovanni. La risaliamo per poche decine di metri per prendere la prima strada interpoderale sulla destra che corre nell'olivaia ai piedi delle placconate calcaree del Monte Baone. Passiamo ai piedi della Falesia del Baone, la prima al mondo attrezzata anche per  climbers disabili, e - aggirato un caratteristico promontorio calcareo - seguiamo un sentiero che ci conduce nella valletta di Laghel , dove inizia la Via Crucis.

Invece di scendere per la strada asfaltata verso Arco, ci dirigiamo verso il Castello di Arco che ci sovrasta e dopo un centinaio di metri imbocchiamo sulla destra la passeggiata per il Castello. Saliamo fino al Prato della Lizza ai piedi della torre per  visitare la fortezza. Ritornati sui nostri passi imbocchiamo la prima stradicciola lastricata sulla sinistra e  attraversiamo tutta l'olivaia che sovrasta il centro storico di Arco, teniamo sempre il percorso più alto, evitando di imboccare le varianti che scendono verso il centro abitato, che raggiungiamo solo nel suo punto più orientale nei pressi del ponte sul fiume Sarca. Qui ha termine la prima tappa.

L'itinerario è interamente segnalato da cartelli con la dicitura “GardaTrek Low Loop”.

Mezzi pubblici

I centri principali del Garda Trentino - Riva del Garda, Arco, Torbole sul Garda, Nago - sono collegati da diverse linee bus urbane ed extraurbane, che permettono di raggiungere i punti d'accesso ai percorsi.

Riva del Garda e Torbole sul Garda sono raggiungibili anche con il servizio di navigazione pubblica.

Informazioni aggiornate su orari e tratte.

 

Come arrivare

L'imbocco del sentiero SAT 402/404, punto di partenza dell'itinerario,  è in via Monte Oro, vicino al parcheggio coperto.

Scopri come raggiungere il Garda Trentino.

 

 

Dove parcheggiare

Parcheggio presso il vecchio ospedale di Riva (Via Rosmini) e l’ex-cimitero (Viale Damiano Chiesa).

Parcheggi a pagamento: Terme Romane (Viale Roma), Vecchia stazione (Largo Medaglie d’Oro), Ex-agraria (Via Lutti), Area ex-Cattoi (Viale Rovereto).

Le escursioni in montagna richiedono abbigliamento e attrezzatura specifica. Anche in occasione di uscite relativamente brevi e agevoli, è sempre meglio essere ben equipaggiati per non incorrere in spiacevoli sorprese e per fronteggiare imprevisti come, ad esempio, un temporale improvviso o un calo di energia.

Cosa portare per un trekking in montagna?

Nello zaino (per un'escursione giornaliera di norma si consiglia un 25/30L) è bene portare:

  • boraccia (1L)
  • snack (per esempio, frutta secca o cioccolato)
  • kit di pronto soccorso
  • giacca antivento
  • una maglia in pile
  • maglietta e calze di ricambio (possibilmente chiusi in un sacchetto di plastica)
  • indossate o almeno portate nello zaino un paio di pantaloni lunghi
  • cappellino
  • crema solare
  • occhiali da sole
  • guanti
  • fischietto per farsi rintracciare in caso di emergenza

 

Indossate calzature adatte al percorso ed alla stagione. Il piano di calpestio dei sentieri può essere irregolare o sconnesso ed un paio di scarponcini vi proteggerà dalle distorsioni. Un pendio erboso, una placca di roccia o un sentiero ripido, se bagnati, possono diventare pericolosi senza calzature adeguate.

Per finire... non dimenticate la macchina fotografica! Servirà per immortalare l'escursione e gli innumerevoli scorci mozzafiato che il Garda Trentino nasconde ad ogni angolo. Se poi volete condividere con noi i vostri ricordi potete usare l'hashtag #GardaTrentino

Il numero unico di emergenza è 112.

Riva del Garda
Ascensore panoramico Bastione
aperto
chiuso
cultura
Riva del Garda
Bastione
fortificazione
Arco
Free Alp - Mountain Guide Service
aperto
chiuso
climbing guide
Arco
Arco Mountain Guide
aperto
chiuso
climbing guide
Arco
MMove into Nature
trekking guide
Riva del Garda
LOLgarda
aperto
chiuso
trekking guide
Ledro
Trentino Climb
aperto
chiuso
climbing guide
Arco
Mountime - Outdoor Adventures
aperto
chiuso
climbing guide
Torbole sul Garda - Nago
Canyon Adventures
aperto
chiuso
climbing guide
Tenno
Chiesa di San Lorenzo
chiesa/santuario
Tenno
Borgo di Frapporta
borgo
Arco
Castello di Arco
aperto
chiuso
castello
Potrebbe interessarti anche...
Scopri i tour correlati
Tenno
Trekking al rifugio San Pietro sul Monte Calino
Distanza 9,1 km
Durata 3 h 57 min
Dislivello (+) 458 m
Dislivello (-) 458 m
Stato
aperto
Riva del Garda, Ledro
Galleria Riccabona
Distanza 2,2 km
Durata 1 h 00 min
Dislivello (+) 223 m
Dislivello (-) 7 m
Stato
aperto
Ledro, Riva del Garda
Grande Guerra: Sentiero del Defensionmauer "A. Lutteri"
Distanza 8,8 km
Durata 5 h 00 min
Dislivello (+) 400 m
Dislivello (-) 400 m
Stato
aperto
Riva del Garda, Ledro
Sentiero del Ponale (da Ledro)
Distanza 10,5 km
Durata 4 h 00 min
Dislivello (+) 382 m
Dislivello (-) 382 m
Stato
aperto
Tenno, Comano, Riva del Garda, Ledro
Giro delle cime
Distanza 25,8 km
Durata 11 h 00 min
Dislivello (+) 2.366 m
Dislivello (-) 2.368 m
Stato
aperto
Arco, Dro & Drena
Il "Sentiero della Maestra", nel cuore della Valle del Sarca
Distanza 11,6 km
Durata 4 h 15 min
Dislivello (+) 495 m
Dislivello (-) 493 m
Stato
aperto