Logo Garda
Top

Lago di Tenno Gravel Experience

Torbole sul Garda - Nago, Comano, Arco, Riva del Garda, Tenno
Categoria
Difficoltà
Medio
Durata
4:25
Durata in ore
Distanza
45.5
Distanza in km
Stato
aperto
Periodo consigliato
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dec

Un viaggio attraverso i principali centri storici del Garda Trentino, le sue spiagge e le sue olivaie, per poi prendere quota raggiungendo la zona di Tenno fino al Passo del Ballino. 

Panorami meravigliosi, pendenze talvolta importanti, fondi vari e tutti pedalabili, anche se non sempre scontati da affrontare su una bici gravel. Questa tipologia di ciclismo ha un'interpretazione molto ampia, qui ovviamente rispecchia le peculiarità della zona. Boschi, borghi medievali e lo splendido Lago di Tenno con le sue acque turchesi, saranno i principali protagonisti di questa parte di traccia. Il ritorno verso il Garda ritrovando vigneti e olivi saprà sorprendere in tutte le stagioni. 

La traccia viene proposta con punto d'inizio ad Arco raggiungendo in successione Nago, Torbole e Riva, ma essendo il percorso ad anello, si può scegliere di partire indifferentemente da uno qualsiasi di questi centri. 

Ulteriori informazioni e link utili

Senza l'ausilio di un sistema di navigazione, che consenta di seguire la traccia gpx fornita, può essere talvolta complesso individuare il percorso suggerito.

Per ulteriori informazioni su percorsi, servizi bike (noleggi, officine, shop, ecc...) e alloggi a misura di sportivo: Garda Trentino - +39 0464 554444

 

Dati percorso
Medio
Numero percorso
Lunghezza
45,5 km
Durata
4 h 25 min
Dislivello (+)
1.008 m
Dislivello (-)
1.011 m
Tecnica
Impegno fisico
Paesaggio
Punto più alto
808 m
Punto più basso
64 m
Consiglio dell'autore

Se si raggiunge il Lago di Tenno nel periodo estivo, è difficile resistere alla tentazione di un tuffo. 

Indicazioni sulla sicurezza

Senza l'ausilio di un sistema di navigazione, che consenta di seguire la traccia gpx fornita, può essere talvolta complesso individuare il percorso suggerito.

Safety Tips

  1. Indossa sempre il casco.
  2. Pianifica la tua uscita.
  3. Rispetta la segnaletica stradale, fermati ai semafori e non andare contromano.
  4. I sentieri sono condivisi con altri fruitori. Dai sempre la precedenza agli escursionisti a piedi.
  5. Rispetta la proprietà pubblica e privata.
  6. Non viaggiare solo/a in zone isolate.
  7. Assicurati che le luci della bici siano funzionanti.

 

Le informazioni contenute in questa scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.

Punto di partenza
Arco
Indicazioni

Seguendo la ciclabile giungiamo ad una rotonda situata all'uscita del parcheggio. Imbocchiamo qui la prima uscita in direzione di Prato Saiano. Poco dopo aver superato il cavalcavia svoltiamo a destra addentrandoci fra le campagne. Troviamo qui dei cartelli ad indicarci la direzione da seguire per il percorso bici. Circondati da meleti e vigne, ci spostiamo in direzione del Garda, per poi raggiungere il fianco della montagna che si trova alla nostra sinistra. Imbocchiamo così la salita in direzione di Nago con una splendida vista sul Garda. Seguendo l'unico percorso ciclabile, giungiamo alla rotatoria situata all'ingresso di Nago e teniamo la destra attraversando il centro storico in direzione del Baldo. Qui attraversiamo il paese passando tra le strette vie del borgo per scoprire alcuni dei suoi angoli più suggestivi fino alle campagne. Raggiunta la Strada del Baldo, teniamo la destra verso Torbole-Busatte e scendiamo così fra gli olivi fino al Parco delle Busatte sulla nostra sinistra. Lo attraversiamo e quasi all'estremità del prato, sul lato destro della pista da bmx teniamo la destra imboccando il sentiero in ghiaia che precede una discesa con degli scalini. Seguiamo sempre diritti ritrovandoci al centro delle strutture del Parco Avventura, immersi nel bosco. Teniamo quindi la destra e seguiamo la strada forestale che ci porta sbucare su Via delle Busatte che seguiamo in discesa fino al centro di Torbole. Giunti in piazza Goethe, teniamo la destra e proseguiamo sulla strada principale fino a raggiungere il ponte sul Fiume Sarca.

Superato il ponte, svoltiamo a sinistra e seguiamo la pista ciclabile lungo le spiagge in direzione di Riva del Garda. Costeggiamo le rive del lago seguendo la pista ciclabile fino a raggiungere il piccolo ponte nei pressi del Parco dell'Ora. Attraversiamo il parco lasciandoci il lago alle nostre spalle e teniamo la destra al bivio successivo per proseguire diritti fino a raggiungere Viale Rovereto. Attraversata la strada imbocchiamo la ciclabile che seguiremo sempre diritti fino a Varone. Qui termina la ciclabile, raggiungiamo il semaforo alla nostra sinistra e attraversiamo l'incrocio tenendo prima la sinistra, e poi subito la destra. Imbocchiamo così Via Chiesa Vecchia. Giunti in prossimità di una vecchia fontana col tipico lavatoio, svoltiamo a destra iniziando la nostra salita fra l'Olivaia. Teniamo la sinistra al primo bivio e la destra al secondo, per proseguire poi sempre diritti in salita fino a sbucare nei pressi dell'albergo Deva. E' un tratto questo molto ripido, su asfalto, tutto esposto al sole, ma siamo per lo meno allietati dal panorama.

Giunti sulla strada principale, la seguiamo per quasi 3 km fino a Pranzo. Svoltiamo qui a destra, in direzione della chiesa che scorgiamo di fronte a noi. Attraversiamo così il primo dei borghi di questa splendida vallata, aiutati dalle indicazioni del percorso MTB per il Lago di Tenno. Ritroviamo nuovamente la strada principale, a monte dell'abitato, e continuiamo a seguirla in salita. Prima di giungere al lago, troviamo ancora un tratto di pista ciclabile che costeggia la strada sulla nostra sinistra. All'uscita della ciclabile, teniamo la sinistra e seguiamo nuovamente la strada statale fino a Ballino.

Appena superata la chiesa del paese teniamo la destra andando ad affrontare un altro tratto impegnativo di salita che ci condurrà ad immergerci nel bosco di Castil. Scollinati, seguiamo la strada forestale principale, con qualche strappetto in salita e poi giù in picchiata fino al lago di Tenno. Una sosta qui è quasi d'obbligo, in particolare nelle giornate più calde. Proseguendo lungo il percorso, raggiungiamo il borgo più conosciuto della zona: Canale. E' talmente bello che risulta spontaneo rallentare per gustarselo, ma in ogni caso, siamo qui invitati a passare adagio rispettando gli altri visitatori. Tenendo la destra sulla piazzetta principale del borgo, continuiamo a scendere e sempre a destra imbocchiamo la vecchia strada di accesso al borgo. Il fondo qui non è assolutamente scorrevole, ma è stabile, e il fascino di questo vecchio selciato è notevole. Giunti nuovamente sulla strada principale, la seguiamo per un breve tratto in discesa e la abbandoniamo subito svoltando verso destra, in corrispondenza della chiesa di Ville al Monte. Troviamo qui anche le indicazioni dei percorsi MTB che ci guidano a imboccare una strada sterrata non ripida ma piuttosto smossa, che seguiremo fino all'ingresso del successivo borgo di Tenno.

L'uscita di questa strada si trova in corrispondenza di un tornante, attraversiamo qui la strada immettendoci in paese e teniamo subito la sinistra salendo dietro al Municipio. Superato il parcheggio all'ingresso superiore del villaggio, teniamo quindi la destra e proseguiamo sempre diritti fra le vigne. Giunti ad un bivio al termine di un breve tratto di discesa cementata, teniamo la destra proseguendo sulla strada chiamata Fontanelle. Ci riaffacciamo così al Garda in uno scenario a dir poco suggestivo. Poco prima di incontrare nuovamente la strada principale, nelle vicinanze del castello che non raggiungeremo, svoltiamo a sinistra imboccando la strada sterrata del Pil. Ci condurrà questa fino a Volta di No. Allo stop teniamo qui la destra, per poi svoltare a sinistra poco prima di incontrare la strada statale 421. Proseguiamo quindi sempre diritti superando un breve tratto sterrato, per poi scendere tra le ripide rampe cementate dell'olivaia fino a Varignano. Capita, dopo periodi di pioggia intensa, che nel passaggio da asfalto a sterrato, si creino dei solchi o un accumulo di ghiaia: con la gravel è consigliato essere cauti in questo tratto. Giunti allo stop sulla strada per Padaro, teniamo la destra e poi subito la sinistra passando sul lato della vicina chiesa. Teniamo poi ancora la sinistra e proseguiamo sempre diritti fino al centro di Vigne. Qui giunti, superiamo la facciata della chiesa nel centro dell'abitato, e imbocchiamo sulla sinistra una piccola stradina che sale nuovamente fra l'Olivaia. Scollinati in corrispondenza di un incrocio, teniamo la destra e scendiamo fino all'abitato di Chiarano. Siamo ormai nelle vicinanze del nostro punto di partenza. Giunti allo stop su via Capitelli, non ci resta che svoltare a sinistra e proseguire quindi sempre diritti verso il centro storico di Arco ed infine al parcheggio.

Mezzi pubblici

I centri principali del Garda Trentino - Riva del Garda, Arco, Torbole sul Garda, Nago - sono collegati da diverse linee bus urbane ed extraurbane, che permettono di raggiungere i punti d'accesso ai percorsi.

Riva del Garda e Torbole sul Garda sono raggiungibili anche con il servizio di navigazione pubblica.

Informazioni aggiornate su orari e tratte.

 

Come arrivare

Autostrada A22, uscita: Rovereto Sud - Lago di Garda. Proseguire poi lungo la SS240 in direzione Riva del Garda - Arco. 

Scopri come raggiungere il Garda Trentino.

 

Dove parcheggiare

Parcheggio a Caneve (5 minuti a piedi dal centro).

Parcheggi a pagamento: Foro Boario, al Ponte (Via Caproni Maini) e vicino all’ufficio postale (Via Monache).

Le escursioni in sella alla tua bicicletta richiedono abbigliamento e attrezzatura specifica. Anche in occasione di uscite relativamente brevi e agevoli, è sempre meglio essere ben equipaggiati per non incorrere in spiacevoli sorprese e per fronteggiare imprevisti come, ad esempio, un temporale improvviso o un calo di energia: anche gli imprevisti fanno parte del divertimento!

Ricordati inoltre di valutare bene il tipo di percorso che stai affrontando, le località che prevedi di attraversare e la stagione in corso. Ha piovuto? Attenzione! I sentieri saranno più scivolosi e quindi bisogna essere più cauti.

Cosa portare con sé durante un’escursione in bicicletta?

  • scorta d'acqua adeguata in base al proprio fabbisogno (considerate temperatura, possibilità di rifornimento, durata del percorso)
  • snack (per esempio, frutta secca o barrette)
  • giacca antivento e antipioggia
  • maglia e calze di ricambio
  • crema solare
  • occhiali da sole
  • guanti da bici
  • mappa o dispositivo gps
  • torcia meglio se da casco o manubrio (un imprevisto o un guasto tecnico possono dilungare i tempi dell'escursione
  • kit di primo soccorso
  • kit di riparazione bici per rimediare incidenti meccanici
  • fischietto di segnalazione

 

Lascia sempre detto a qualcuno dove sei diretto e quanto tempo hai previsto per la tua escursione.

Il numero unico di emergenza è 112.

Potrebbe interessarti anche...
Scopri i tour correlati
Gravel Ballino | © Archivio APT Garda Dolomiti - Castagna, Garda Trentino
Difficile
Riva del Garda, Comano, Valle dei Laghi, Arco, Dro & Drena, Torbole sul Garda - Nago, Tenno
Maxxis Gravel Garda Trentino - Long Track
Distanza 102,8 km
Durata 6 h 30 min
Dislivello (+) 1.661 m
Dislivello (-) 1.672 m
Stato
aperto
punto panoramico strada LonRanzo | © Luca bortolotti, Garda Trentino
Difficile
Valle dei Laghi, Comano
Terlago-Banale Gravel Experience
Distanza 64,1 km
Durata 7 h 05 min
Dislivello (+) 1.658 m
Dislivello (-) 1.662 m
Stato
aperto
Comano verso Poia | © Archivio Garda Trentino (ph. Marco Giacomello), Garda Trentino
Difficile
Riva del Garda, Comano, Arco, Dro & Drena, Torbole sul Garda - Nago, Valle dei Laghi, Tenno
Comano Gravel Experience
Distanza 68,8 km
Durata 6 h 15 min
Dislivello (+) 1.105 m
Dislivello (-) 1.107 m
Stato
aperto
Gravel Val Lomasona | © APTGARDADOLOMITI_ph_Castagna, Garda Trentino
Medio
Riva del Garda, Torbole sul Garda - Nago, Arco, Dro & Drena, Valle dei Laghi
Maxxis Gravel Garda Trentino - Short Track
Distanza 66,4 km
Durata 3 h 30 min
Dislivello (+) 414 m
Dislivello (-) 414 m
Stato
aperto
Nei prati vicino a Cornelle | © Archivio Garda Trentino (ph. Tommaso Prugnola), Garda Trentino
Medio
Comano
Km0 UNESCO Comano Gravel Experience
Distanza 39,6 km
Durata 3 h 40 min
Dislivello (+) 879 m
Dislivello (-) 874 m
Stato
aperto
Coltivi della Nosiola | © Archivio Garda Trentino (ph. Watchsome), Garda Trentino
Facile
Valle dei Laghi
Divin Nosiola Gravel Experience
Distanza 25,4 km
Durata 3 h 15 min
Dislivello (+) 584 m
Dislivello (-) 550 m
Stato
aperto