Logo Garda
Covid 19 Vacanze Sicure per un soggiorno sereno e senza preoccupazioni Scopri di più Chiudi
Top
7. Bosco Caproni e Trincee di Vastrè
Arco, Garda Trentino
Aggiungi ai preferiti
Categoria
Difficoltà
Facile
Durata
2:20
Durata in ore
Distanza
5.5
Distanza in km
OSEN
Periodo consigliato
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dec
Un percorso nel verde, che in pochi kilometri offre un interessante riassunto di diverse vicende storiche che hanno segnato il Garda Trentino
Passando dalle cave di oolite, da cui si ricavava pietra pregiata, ai ruderi delle case che ospitavano ai minatori, alle trincee della Grande Guerra, il percorso svela episodi diversi del Novecento, sempre immerso in un ambiente naturale di particolare pregio. Per esempio, qui si trovano il bosco di lecci più a nord d'Europa e tante altre specie che fanno da sfondo a questo percorso storico-naturalistico.
Ulteriori informazioni e link utili
  • Il Bosco Caproni prende il nome dalla famiglia di Gianni Caproni, noto pioniere dell'aria nato proprio in queste zone nel 1886. Oggi questa zona è incluso nell'area di intervento del Parco Fluviale della Sarca.  Clicca qui per saperne di più.
  • Per ulteriori informazioni su percorsi, servizi (guide, shop, rifugi  ecc...) e alloggi a misura di escursionista: tutto sul trekking nel Garda Trentino - Tel. +39 0464 554444

Dati percorso
Facile
Lunghezza
5,5 km
Durata
2 h 20 min
Salita
221 m
Discesa
221 m
Tecnica
Impegno fisico
Paesaggio
Punto più alto
303 m
Punto più basso
85 m
Consiglio dell'autore
Le cave di oolite sono oggi palestre di arrampicata dove si cimentano atleti esperti su vie molto difficili: se avete qualche minuto, prendetevi il tempo di osservare le loro evoluzioni sulla roccia.
Indicazioni sulla sicurezza
Le informazioni contenute in questo scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.  
Punto di partenza
Parcheggio al ponte - Arco
Indicazioni

Dal parcheggio al Ponte di Arco si segue la ciclabile verso nord; superata la passerella sul fiume Sarca, si attraversa la strada statale (con sottopasso) e si raggiunge l’abitato di San Martino: Da qui si prosegue verso l'omonima chiesetta, da cui in breve si raggiunge la strada asfaltata per loc. Troiana. La si segue fino a un parcheggio su un tornante ai piedi della falesia di arrampicata “Policromuro”.

Si segue la mulattiera che si addentra nella valletta e, tenendo sempre la sinistra, si raggiungono le cave di oolite. Il sentiero attraversa le grandi cavità lasciate dalla estrazione eraggiunge poi le Case Caproni. Si segue il percorso delle trincee di Vastrè e quando, dopo avere percorso la linea fortificata, si ritorna sul sentiero, invece che risalire verso le Case Caproni, si scende a destra per sentiero fino a raggiungere la strada asfaltata nei pressi della Falesia Family di San Martino. Da qui si rientra ad Arco lungo l’itinerario di andata.

Mezzi pubblici
I centri del Garda Trentino - Riva del Garda, Torbole sul Garda e Arco- sono collegati da diverse linee urbane ed extraurbane, che permettono di raggiungere i punti d'accesso ai percorsi. Riva del Garda e Torbole sul Garda sono raggiungibili anche con il servizio di navigazione pubblica.

Per informazioni aggiornate su orari e tratte.

 

 

Come arrivare
Dove parcheggiare

Possibilità di parcheggio gratuito a Caneve (5 minuti a piedi dal centro).

Ulteriori parcheggi a pagamento presso Foro Boario, Via Caproni Maini (Parcheggio al Ponte), Posta (Via Monache).

Le escursioni in montagna richiedono abbigliamento e attrezzatura specifica. Anche in occasione di uscite relativamente brevi e agevoli, è sempre meglio essere ben equipaggiati per non incorrere in spiacevoli sorprese e per fronteggiare imprevisti come ad esempio un temporale improvviso o un calo di energia.

Cosa portare per un trekking in montagna?

Nello zaino (per un'escursione giornaliera di norma si consiglia un 25/30L) è bene portare:

  • boraccia (1L)
  • snack (per esempio, frutta secca o cioccolato)
  • kit di pronto soccorso
  • giacca antivento
  • una maglia in pile
  • maglietta e calze di ricambio (possibilmente chiusi in un sacchetto di plastica)
  • indossate o almeno portate nello zaino un paio di pantaloni lunghi
  • cappellino
  • crema solare
  • occhiali da sole
  • guanti
  • fischietto per farsi rintracciare in caso di emergenza

Numero telefonico in caso di emergenza: 112

Indossate inoltre calzature adatte al percorso ed alla stagione. Il piano di calpestio dei sentieri può essere irregolare o sconnesso ed un paio di scarponcini vi proteggerà dalle distorsioni. Un pendio erboso, una placca di roccia o un sentiero ripido, se bagnati, possono diventare pericolosi senza calzature adeguate.

Per finire...
... non dimenticate la macchina fotografica! Servirà per immortalare l'escursione e gli innumerevoli scorci mozzafiato che il Garda Trentino nasconde ad ogni angolo. Se poi volete condividere con noi i vostri ricordi potete usare l'hashtag #GardaTrentino

Arco
climbing guide
Aperto
chiuso
Riva del Garda
sport
Aperto
chiuso
Ledro
sport
Aperto
chiuso
Torbole sul Garda - Nago
sport
Aperto
chiuso
Potrebbe interessarti anche...
Scopri i tour correlati
Arco, Garda Trentino
Distanza 4,8 km
Durata 2 h 45 min
Salita 807 m
Tenno, Riva del Garda, Ledro, Garda Trentino
Distanza 25,8 km
Durata 11 h 00 min
Salita 1.352 m
Arco, Riva del Garda, Tenno, Garda Trentino
Distanza 14,0 km
Durata 5 h 56 min
Salita 424 m
Ledro, Garda Trentino
Distanza 11,4 km
Durata 6 h 00 min
Salita 1.216 m
Arco, Garda Trentino
Distanza 7,6 km
Durata 2 h 30 min
Salita 469 m
Riva del Garda, Garda Trentino
Distanza 4,9 km
Durata 2 h 31 min
Salita 647 m