Logo Garda
Top

Dal Lago di Garda al Lago di Ledro lungo la Ponale

Riva del Garda, Ledro
Categoria
Difficoltà
Medio
Durata
3:00
Durata in ore
Distanza
32.4
Distanza in km
Stato
aperto
Periodo consigliato
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dec

Da più di un secolo la Ponale incanta i viaggiatori. Questo itinerario è l’ideale per tutti coloro che vogliono fare una bella pedalata e godere di un panorama mozzafiato sull'alto Garda e i monti che lo circondano.

La strada domina il basso Sarca, il caratteristico monte Brione, posto tra Riva e Torbole, l'Alto Garda e il monte Baldo. La vegetazione è rada, mediterranea, fatta di cipressi e lecci, che trovano piccoli spazi adatti a crescere tra le rocce a strapiombo.

 La strada del Ponale era l’unico collegamento tra la Valle di e Riva del Garda prima della costruzione del tunnel, aperto nel 1990 al traffico automobilistico. Giacomo Cis, un ricco commerciante di Bezzecca, fu l'ideatore, costruttore e finanziatore del progetto. Morì nel 1851, poco prima dell'inaugurazione della strada.

La costruzione della strada iniziò nel 1848 e terminò nel 1851. Tre gallerie furono inizialmente scavate nella roccia del Monte Oro. A queste se ne aggiunsero altre quattro negli anni successivi. Nel 1891 fu permesso per la prima volta il transito alle auto private. La Ponale, con le sue gallerie nella roccia e i suoi tornanti a strapiombo sul lago, era all'epoca un capolavoro d'ingegneria.

Dopo l'abbandono nel 1990, la strada del Ponale è stata messa in sicurezza e convertita in sentiero. E' stata nuovamente aperta al pubblico nel 2004. Il percorso è intitolato a Giacomo Cis.

Ulteriori informazioni e link utili
Dati percorso
Medio
Numero percorso
Lunghezza
32,4 km
Durata
3 h 00 min
Dislivello (+)
650 m
Dislivello (-)
650 m
Tecnica
Impegno fisico
Paesaggio
Punto più alto
694 m
Punto più basso
66 m
Consiglio dell'autore

Durante i mesi estivi porta con te costume da bagno e e telo da spiaggia per un tuffo rigenerante nel Lago di Ledro. 

Indicazioni sulla sicurezza

Safety Tips

  • Indossa sempre il casco.
  • Pianifica la tua uscita.
  • I sentieri sono condivisi con altri fruitori. Dai sempre la precedenza agli escursionisti a piedi.
  • Controlla la velocità in base alla tua esperienza.
  • Percorri lentamente i sentieri affollati, sorpassa con cortesia e rispetto.
  • Non abbandonare mai i percorsi segnalati, non percorrere sentieri chiusi.
  • Evita i sentieri in caso di fango per non danneggiarli ulteriormente.
  • Rispetta la proprietà pubblica e privata.
  • Sii sempre autosufficiente.
  • Non viaggiare solo/a in zone isolate.

Le informazioni contenute in questa scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.

Punto di partenza
Riva del Garda
Indicazioni

L'inizio della traccia è posizionato sul lungolago di Riva del Garda, di fronte all'ufficio di informazione per i turisti di Garda Trentino. Imbocchiamo il percorso ciclabile che lungo il Viale della Liberazione ci porta verso il centro di Riva. Superiamo l'imponente edificio della Rocca e Piazza 3 Novembre, arrivando a incontrare la Gardesana Occidentale nei pressi del porto. Qui giunti, seguiamo la strada principale verso sud, per alcune centinaia di metri. Prima di raggiungere il primo tunnel della Gardesana, teniamo la destra e affrontiamo una ripida rampa in porfido che ci porta a imboccare il famoso sentiero del “Ponale”. Questo tratto di percorso, su fondo sterrato, ha un panorama ineguagliabile.

Senza alcuna alternativa percorribile in bici, arriviamo al termine dello sterrato in corrispondenza del ristoro Ponale Alto Belvedere. Al vicino bivio teniamo la destra in direzione del Lago di Ledro e prima dell'ultima galleria scendiamo a destra per attraversare il Torrente Ponale e risalire sulla Strada Provinciale per Pregasina. Si evita così il forte traffico sulla strada principale.

Svoltiamo nuovamente a destra e prima del ponte imbocchiamo la stradina sulla nostra sinistra. Il percorso da seguire per raggiungere il Lago di Ledro è chiaro: attraversiamo così i centri di Pre e Molina, giungendo infine al Lago di Ledro.

Costeggiamo il Lago di Ledro sulla sponda meridionale, su strada asfaltata fino a Pur e poi su ciclabile, per raggiungere Pieve.

Rientriamo lungo lo stesso itinerario. 

Mezzi pubblici
La Valle di Ledro è collegata a Riva del Garda dalla linea bus extraurbana 214 (Riva-Valle di Ledro-Storo).

Informazioni aggiornate su orari e tratte.

Come arrivare
Dove parcheggiare
Parcheggio tra Via Imperiale e Via Nuova a Pieve, in prossimità dell’info point.

Le escursioni in sella alla tua bicicletta richiedono abbigliamento e attrezzatura specifica. Anche in occasione di uscite relativamente brevi e agevoli, è sempre meglio essere ben equipaggiati per non incorrere in spiacevoli sorprese e per fronteggiare imprevisti come, ad esempio, un temporale improvviso o un calo di energia: anche gli imprevisti fanno parte del divertimento!

Ricordati inoltre di valutare bene il tipo di percorso che stai affrontando, le località che prevedi di attraversare e la stagione in corso. Ha piovuto? Attenzione! I sentieri saranno più scivolosi e quindi bisogna essere più cauti.

Cosa portare con sé durante un’escursione in bicicletta?

  • scorta d'acqua adeguata in base al proprio fabbisogno (considerate temperatura, possibilità di rifornimento, durata del percorso)
  • snack (per esempio, frutta secca o barrette)
  • giacca antivento e antipioggia
  • maglia e calze di ricambio
  • crema solare
  • occhiali da sole
  • guanti da bici
  • mappa o dispositivo gps
  • torcia meglio se da casco o manubrio (un imprevisto o un guasto tecnico possono dilungare i tempi dell'escursione
  • kit di primo soccorso
  • kit di riparazione bici per rimediare incidenti meccanici
  • fischietto di segnalazione

Lascia sempre detto a qualcuno dove sei diretto e quanto tempo hai previsto per la tua escursione.

Il numero unico di emergenza è 112.

Potrebbe interessarti anche...
Scopri i tour correlati
Val di Gresta | © Life in Travel, Garda Trentino
Medio
Val di Gresta
Passo Bordala Trail-Tour
Distanza 17,5 km
Durata 2 h 25 min
Dislivello (+) 579 m
Dislivello (-) 579 m
Stato
aperto
Malga Somator - Val di Gresta | © Staff Outdoor Apt Rovereto Vallagarina Monte Baldo, Garda Trentino
Facile
Val di Gresta, Dintorni
Baby Family Bike Somator
Distanza 4,3 km
Durata 27 min
Dislivello (+) 87 m
Dislivello (-) 85 m
I prati del pascolo di Malga Campei | © Archivio Garda Trentino (ph. Marco Giacomello), North Lake Garda Trentino
Difficile
Torbole sul Garda - Nago, Dintorni
Altissimo - Tour
Distanza 45,8 km
Durata 7 h 25 min
Dislivello (+) 1.890 m
Dislivello (-) 1.890 m
Stato
aperto
Malga Zanga | © Malga Zanga, North Lake Garda Trentino
Medio
Val di Gresta, Arco, Dintorni
Variante Santa Barbara Trail
Distanza 6,1 km
Durata 50 min
Dislivello (+) 180 m
Dislivello (-) 330 m
Stato
aperto
Rifugio Pernici con le creste di Pichea sullo sfondo | © Archivio Garda Trentino (ph. Alessandro de Guelmi), Garda Trentino
Difficile
Ledro, Riva del Garda
Rifugio Pernici Trail-Tour
Distanza 41,4 km
Durata 8 h 00 min
Dislivello (+) 1.810 m
Dislivello (-) 1.810 m
Stato
aperto
Lago di Valagola nel Parco Naturale Adamello Brenta | © Archivio Garda Trentino (ph. Ronny Kiaulehn), Garda Trentino
Difficile
Comano
Dolomiti Movlina - Tour
Distanza 75,2 km
Durata 8 h 00 min
Dislivello (+) 1.950 m
Dislivello (-) 1.950 m
Stato
chiuso