Logo Garda
Covid 19 Vacanze Sicure per un soggiorno sereno e senza preoccupazioni Scopri di più Chiudi
Top
Con le ciaspole sul Monte Stivo
Arco
Aggiungi ai preferiti
Difficoltà
Medio
Durata
3:30
Durata in ore
Distanza
8
Distanza in km
OSEN
Periodo consigliato
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dec
Sotto ai vostri piedi, un lago incastonato tra le montagne che vi farà credere  di affacciarvi su un fiordo norvegese !
Quest'escursione ha delle caratteristiche uniche: il versante Sud-Ovest del M.Stivo è infatti un balcone naturale sul Lago di Garda, che visto da qui somiglia davvero ad un fiordo. Il dislivello contenuto e il panorama incredibile ne fanno una metà molto popolare, ma non per questo da sottovalutare: in caso di nebbia infatti l'orientamento può risultare difficoltoso. 
Ulteriori informazioni e link utili

Per ulteriori informazioni su percorsi, servizi (guide, shop, rifugi  ecc...) e alloggi a misura di escursionista:  APT Garda Trentino - Tel. +39 0464 554444 - www.gardatrentino.it 

Dati percorso
Medio
Lunghezza
8,0 km
Durata
3 h 30 min
Salita
808 m
Discesa
807 m
Tecnica
Impegno fisico
Paesaggio
Punto più alto
2.039 m
Punto più basso
1.231 m
Consiglio dell'autore
Il Rifugio Marchetti è stato recentemente ristrutturato ed è aperto anche nei weekend invernali.
Indicazioni sulla sicurezza

La stabilità del manto nevoso è soggetta a cambiamenti repentini e imprevedibili. Consultate sempre il bollettino valanghe (www.meteotrentino.it o altri se disponibili per il vostro ambito) e informatevi molto bene a riguardo delle condizioni del momento presso gli uffici delle Guide Alpine di zona. 

Le tracce gpx sono puramente indicative del percorso mediamente più sensato, ma non possono essere seguite ciecamente senza una valutazione preliminare dei pendii in quel preciso momento.

Attenzione ai tratti di neve ghiacciata, frequenti su questo itinerario.

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Punto di partenza
Località S. Antonio
Indicazioni
Si parcheggia poco sopra Passo S.Barbara, in loc. S.Antonio, nei pressi di un maneggio. Da qui seguire le indicazioni SAT 608B, dapprima per strada asfaltata e poi sterrata. Si esce dal bosco in corrispondenza della sella a quota 1480m, e da qui è possibile proseguire sempre lungo la stradina in direzione di malga Stivo, oppure tenersi sul ripido crinale di destra (consigliato in caso di pericolo valanghe). I due percorsi in ogni caso si ricongiungono sulla cresta a quota 1900m circa, quindi si prosegue per l'ultimo tratto in traverso fino al rifugio (segnalato con pali in legno). La cima si trova appena 50m di dislivello sopra la struttura.
Mezzi pubblici
Non arrivano mezzi pubblici
Come arrivare
Passo S.Barbara è raggiungibile dalla SS88 della Val di Gresta o dalla SS48 del Monte Velo (quest'ultima sconsigliata poichè stretta e talvolta chiusa per neve). Dal passo proseguire per circa 500m verso località S. Antonio. 
Dove parcheggiare
Oltrepassato il maneggio si trova un grande parcheggio, appena prima del divieto che impedisce di proseguire sulla strada salvo autorizzazioni.

Per tutte le escursioni con le racchette da neve si raccomanda un abbigliamento adeguato anche in caso di repentini abbassamenti di temperatura e che non si bagni a contatto con la neve (capi di vestiario impermeabili tipo Gore-Tex). Inoltre guanti, berretto, occhiali da sole e crema protettiva dovrebbero far parte della normale dotazione di ogni componente del gruppo. 

Si ricorda che calzature inadeguate ( troppo strette o non sufficientemente impermeabili ) possono dar luogo a principi di congelamento ai piedi.

Suggeriamo caldamente di dotarsi del kit per l'autosoccorso in valanga, composto da Artva-Pala-Sonda (che può anche essere noleggiato).

I bastoncini risultano estremamente utili e sono consigliati.

Nell’eventualità di incontrare neve ghiacciata, si consiglia di aggiungere alla dotazione anche i ramponi.

 

Torbole sul Garda - Nago
aperto
chiuso
climbing guide
Ledro
aperto
chiuso
climbing guide
Riva del Garda
aperto
chiuso
trekking guide
Arco
aperto
chiuso
trekking guide
Arco
aperto
chiuso
climbing guide
Arco
aperto
chiuso
trekking shop
Potrebbe interessarti anche...
Scopri i tour correlati
Riva del Garda, Ledro
Distanza 16,4 km
Durata 6 h 00 min
Differenza di altezza 811 m
Comano
Distanza 11,8 km
Durata 4 h 45 min
Differenza di altezza 887 m
Ledro
Distanza 2,9 km
Durata 1 h 00 min
Differenza di altezza 77 m
Riva del Garda
Distanza 5,6 km
Durata 4 h 00 min
Differenza di altezza 560 m
Comano
Distanza 5,6 km
Durata 3 h 06 min
Differenza di altezza 1.002 m