Logo Garda
Top

Dolomiti Movlina - Tour

Comano
Categoria
Difficoltà
Difficile
Durata
8:00
Durata in ore
Distanza
75.2
Distanza in km
Stato
chiuso
Periodo consigliato
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dec

Lungo giro panoramico ai margini delle Dolomiti di Brenta nel Parco Naturale Adamello Brenta.

 

Segnaletica: 941. Dolomiti Movlina - Tour

Punto di partenza è Ponte Arche, da cui si sale fino a Stenico e alla Val Algone, che delimita il Gruppo del Brenta sul versante occidentale. I possenti giganti calcarei del Brenta accompagnano il percorso sul lato destro della valle mentre si pedala fino a Malga Movlina, all’inizio su una strada asfaltata e poi su sentieri sterrati. Nella zona del Passo del Gotro (1858 m), il punto più alto del giro, si incontrano alcuni brevi tratti molto ripidi e impegnativi, per cui è necessario condurre a mano la bicicletta. Una volta raggiunto l’idilliaco Lago di Valagola, tutte le difficoltà sono ormai alle spalle. Verso nord lungo la Valagola si percorrono strade forestali, poco prima di Madonna di Campiglio si svolta quindi verso ovest e si procede prima su strade secondarie, poi sulla pista ciclabile lungo il Sarca attraverso la Val Rendena fino a Tione di Trento. Dopo 76 chilometri in tutto, passando per Stenico, si ritorna al punto di partenza a Ponte Arche.

 

Ulteriori informazioni e link utili

Per ulteriori informazioni su percorsi, servizi bike (noleggi, officine, shop, ecc...) e alloggi a misura di sportivo: Garda Trentino - +39 0464 554444

 

Dati percorso
Difficile
Numero percorso
941
Lunghezza
75,2 km
Durata
8 h 00 min
Dislivello (+)
1.950 m
Dislivello (-)
1.950 m
Tecnica
Impegno fisico
Paesaggio
Punto più alto
1.862 m
Punto più basso
389 m
Consiglio dell'autore

La Val Algone in estate è il luogo perfetto per fermarsi a gustare i prodotti dell'alpeggio e della montagna in uno dei rifugi e delle malghe che si incontrano lungo il percorso.

Indicazioni sulla sicurezza

ITRS - International Trail Rating System

L’ITRS è una metodologia oggettiva per classificare percorsi e trail dal punto di vista dei biker valutando quattro aspetti: 

  • Difficoltà tecnica: livello di abilità necessario
  • Forma: effetto combinato di lunghezza, salita e discesa
  • Fattore Wilderness: pianificazione necessaria tenuto conto della ricezione telefonica, delle opzioni di soccorso, dell’approvvigionamento di acqua e della fauna selvatica
  • Esposizione: conseguenze di un’eventuale caduta

Scopri di più sul sistema ITRS e verifica la classificazione di questo itinerario nella galleria fotografica.

 

Safety Tips

  1. Indossa sempre il casco.
  2. Pianifica la tua uscita.
  3. I sentieri sono condivisi con altri fruitori. Dai sempre la precedenza agli escursionisti a piedi.
  4. Controlla la velocità in base alla tua esperienza.
  5. Percorri lentamente i sentieri affollati, sorpassa con cortesia e rispetto.
  6. Non abbandonare mai i percorsi segnalati, non percorrere sentieri chiusi.
  7. Evita i sentieri in caso di fango per non danneggiarli ulteriormente.
  8. Rispetta la proprietà pubblica e privata.
  9. Sii sempre autosufficiente.
  10. Non viaggiare solo/a in zone isolate.

Le informazioni contenute in questa scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.

Punto di partenza
Ponte Arche
Indicazioni

Comano Terme / Terme di Comano – Stenico – Val Algone – Malga Nambi – Mga. Movlina – Bregn da l’Ors – Lago di Valagola - S. Antonio di Mavignola - (DBB Country) – Pinzolo – Preore – Ragoli - Stenico – Comano Terme / Terme di Comano

Si parte da Comano Terme, Ponte Arche, Ufficio A.p.T Terme di Comano, e ci si dirige verso il ponte pedonale in legno del parco termale. Si attraversa il ponte e si prosegue sulla sinistra. Attraversata la strada principale si sale verso Stenico [1] e da qui si mantiene la sinistra (in direzione) Ragoli/Tione. Dopo 4 km, in prossimità del ponte in loc. Lisano, si svolta a destra e si segue la strada della Val d’Algone [2]. Si prosegue su questa in salita per 12 km (la prima parte per 7km, asfaltata, e la seconda sterrata). All’incrocio [3] vicino a malga Serli (1577 m) si segue il tornante a destra. Ca. 3 km più avanti si oltrepassa la stanga in prossimità di un parcheggio e si continua a salire per la Malga Movlina [4 – 1785 m]. Si passa per la malga e si prosegue per ca. 600 m fino alla fine della mulattiera. I prossimi 300 m sono ripidissimi e può essere necessario spingere la bici per qualche tratto. Costeggiando i prati si raggiunge il Passo del Gotro [5 – 1859]. A questo punto si segue l’itinerario del Dolomiti di Brenta Bike (in senso contrario) a sinistra verso Passo Bregn da l’Ors [6 - 1844 m]. Da qui si gira bruscamente a destra e si segue il sentiero ripido che scende al Lago di Valagola (1587 m). Obbligo di discesa a spinta, il sentiero è stretto e incontrerete sicuramente qualcuno. Dopo il bel lago alpino [7] si passa per la ristrutturata Malga Valagola. Si scende su ampia strada sterrata per 6 km sempre percorrendo la via principale fino al fondovalle. Si attraversa il fiume Sarca di Campiglio sul ponte [8 – 1160 m], si svolta a sinistra e si sale leggermente per l’abitato di S. Antonio di Mavignola (1166 m). Si torna seguendo la segnaletica dell’itinerario Dolomiti di Brenta Bike ”Country” (bollino rosso). Dopo 600 m si abbandona la strada principale [9], si svolta a sinistra e via in discesa su strada poco usata ma non chiusa al traffico. Nel fondovalle, al termine della strada, si prende la pista ciclabile sulla destra dove si prosegue, senza traffico, per Pinzolo (770). Lasciando alla sinistra il paese [10] si segue la ben segnalata ciclabile per 15 km facendo solo attenzione negli attraversamenti del paese di Spiazzo. Vicino a Ragoli la ciclabile asfaltata termina [11 – 484 m] e diventa sterrata. I segnavia indicano il percorso per Ponte Arche. Per un po’ il sentiero sale per raggiungere la strada provinciale da Ragoli a Stenico [12 - 610 m]. Poco oltre si ripassa per l’incrocio per la Val d’Algone chiudendo l’anello. Si rientra a Ponte Arche via Stenico (660 m) per l’ultimo tratto già effettuato all’andata.

Mezzi pubblici
L’area di Comano è collega agli altri centri del Garda Trentino dalle linee bus extraurbane 211 (Riva del Garda - Tenno - Fiavè - Ponte Arche) e 201 (Trento - Ponte Arche - Campiglio – Tione).

Informazioni aggiornate su orari e tratte.

 

Come arrivare
Dove parcheggiare
Parcheggio in Piazza Mercato a Ponte Arche e parcheggio del parco termale (Via Cesare Battisti).

Le escursioni in sella alla tua bicicletta richiedono abbigliamento e attrezzatura specifica. Anche in occasione di uscite relativamente brevi e agevoli, è sempre meglio essere ben equipaggiati per non incorrere in spiacevoli sorprese e per fronteggiare imprevisti come, ad esempio, un temporale improvviso o un calo di energia: anche gli imprevisti fanno parte del divertimento!

Ricordati inoltre di valutare bene il tipo di percorso che stai affrontando, le località che prevedi di attraversare e la stagione in corso. Ha piovuto? Attenzione! I sentieri saranno più scivolosi e quindi bisogna essere più cauti.

Cosa portare con sé durante un’escursione in bicicletta?

  • scorta d'acqua adeguata in base al proprio fabbisogno (considerate temperatura, possibilità di rifornimento, durata del percorso)
  • snack (per esempio, frutta secca o barrette)
  • giacca antivento e antipioggia
  • maglia e calze di ricambio
  • crema solare
  • occhiali da sole
  • guanti da bici
  • mappa o dispositivo gps
  • torcia meglio se da casco o manubrio (un imprevisto o un guasto tecnico possono dilungare i tempi dell'escursione
  • kit di primo soccorso
  • kit di riparazione bici per rimediare incidenti meccanici
  • fischietto di segnalazione

Lascia sempre detto a qualcuno dove sei diretto e quanto tempo hai previsto per la tua escursione.

Il numero unico di emergenza è 112.

 

Potrebbe interessarti anche...
Scopri i tour correlati
Tiarno di Sotto in primavera | © Archivio Garda Trentino (ph. Renzo Mazzola), Garda Trentino
Medio
Ledro
Bocca Giumella Trail - Tour
Distanza 17,2 km
Durata 3 h 30 min
Dislivello (+) 840 m
Dislivello (-) 840 m
Stato
aperto
Verso il Passo dei Gatùm da Passo Tremalzo | © Archivio Garda Trentino (ph. Giorgio Dubini), Garda Trentino
Difficile
Ledro
Tremalzo Big - Tour
Distanza 45,5 km
Durata 6 h 00 min
Dislivello (+) 1.720 m
Dislivello (-) 1.720 m
Stato
aperto
Vista sulla Valle del Chiese e sul Lago d'Idro | © Archivio Garda Trentino (ph. Dario Zontini), North Lake Garda Trentino
Difficile
Ledro
Ampola Storo Trail - Tour
Distanza 45,1 km
Durata 7 h 30 min
Dislivello (+) 1.850 m
Dislivello (-) 1.850 m
Stato
chiuso
Lago di Tenno | © Archivio Garda Trentino (ph. Watchsome), Garda Trentino
Facile
Tenno
Lago di Tenno - Tour
Distanza 10,4 km
Durata 1 h 20 min
Dislivello (+) 280 m
Dislivello (-) 280 m
Stato
aperto
In mountain bike attraverso l'olivaia di Arco | © Archivio Garda Trentino (ph. Watchsome), Garda Trentino
Medio
Arco, Dro & Drena
Laghel Trail-Tour
Distanza 16,1 km
Durata 2 h 20 min
Dislivello (+) 530 m
Dislivello (-) 530 m
Stato
aperto
Val di Gresta | © Life in Travel, Garda Trentino
Medio
Val di Gresta
Passo Bordala Trail-Tour
Distanza 17,5 km
Durata 2 h 25 min
Dislivello (+) 579 m
Dislivello (-) 579 m
Stato
aperto