Logo Garda
Logo Garda
Mix di gusti | © G. Tolli, APT Terme di Comano-Dolomiti di Brenta
Patata del Lomaso
La regina della terra

La patata del Lomaso

LA REGINA A PASTA GIALLA, BIANCA O VIOLA DEL LAGO DI GARDA

Una festa in suo onore, un sentiero a tema e un legame indissolubile con la sua terra di provenienza, quella di Comano e dintorni: la patata del Lomaso, anche conosciuta come la Montagnina, è una specialità del Garda Trentino, simbolo di semplicità, resilienza e versatilità. Già a metà degli anni ‘70 la popolazione dell’altopiano del Lomaso riconobbe in questo prodotto agricolo un grande valore, sia nutrizionale che culturale, e si impegnò congiuntamente nella produzione integrata.

Attualmente la cooperativa di agricoltori conta 100 soci che, esattamente come si faceva oltre 100 anni fa, continuano a coltivare patate in questo terreno parzialmente montuoso secondo il metodo di coltivazione tradizionale. La loro scelta è pienamente in linea con le richieste dei consumatori: negli ultimi anni, infatti, la domanda di verdure genuine, a km 0 e coltivate in modo sostenibile è aumentata notevolmente. Per gli agricoltori questa conferma non rappresenta solo un traguardo dal punto di vista economico, ma è un apprezzamento concreto che li ripaga del duro lavoro.

Non solo color paglierino: la pasta della patata del Lomaso può essere gialla o bianca, mentre la tonalità della buccia varia dall’oro al bronzo. Tuttavia, tra i campi di Comano e del Lomaso crescono anche ottime patate dal cuore viola. Grazie all’altitudine dei campi coltivati la patata del Lomaso contiene un’alta percentuale di vitamina C e l’apporto di glucosio è decisamente inferiore rispetto alla maggior parte delle patate. La semina, che cade in contemporanea con la prima luna calante dopo Pasqua, è un rituale al quale partecipa tutta la comunità. Per servire nel piatto le prime patate bisogna poi attendere circa 100 giorni. È l’Ora, il vento che soffia da sud, ad assicurare una perfetta ventilazione nei magazzini tenuti rigorosamente al buio, anche durante l’umida stagione invernale.

Il Sentiero della Patata lungo 6,5 km, che si sviluppa nei pressi di Lomaso e attraversa i luoghi di produzione della patata Montagnina, è il modo migliore per scoprire qualche curiosità in più su questo tubero trentino. Una tappa alle aziende agricole che si susseguono lungo il percorso per scambiare due chiacchiere con gli agricoltori della zona e assaggiare il loro raccolto è assolutamente d’obbligo!

Produttori